Uncategorized

Gambardella:”A giugno firmerò l’accordo con Iras e Ater. Salvi 132 posti letto, 50 appartamenti e il centro diurno per anziani” 

By Giugno 1, 2019 No Comments

“A giugno, dopo che sarò stata nominata Sindaco, sottoscriverò l’accordo con Iras e Ater e la casa di risposo verrà salvata – annuncia Monica Gambardella, candidata del centro destra alla guida del Comune di Rovigo – Grazie al rapporto diretto con la Regione Veneto e in particolare con l’Assessore ai Servizi Sociali e alla Sanità Manuela Lanzarin, si è trovata la soluzione per l’annoso problema relativo alla gestione della storica casa di riposo di Rovigo.

Appena avrò firmato l’accordo tra Iras e Ater saranno salvi i 100 posti letto e ne saranno aggiunti 32 per disabili gravi.
Ciò garantirà serenità ai lavoratori della struttura, agli ospiti e alle loro famiglie.

Ater (Azienda Territoriale Edilizia Residenziale) predisporrà inoltre 50 appartamenti popolari.

Sarà allestito anche un centro diurno per anziani.

Il piano terra sarà destinato al Comune di Rovigo, mentre i due piani superiori saranno ceduti ad Ater per il valore di circa 2 milioni di euro.

Iras resterà un ente pubblico, come lo è attualmente e continuerà a dedicarsi, come fa da sempre,  ai servizi alla persona.  – prosegue Gambardella – Tutto questo è frutto dell’ottimo lavoro di rete con la filiera diretta regionale che ringrazio e sono certa sarà fondamentale per mettere in pratica in modo efficiente e veloce il nostro programma politico”.